Un benvenuto fiorito

Come realizzare una deliziosa targa di benvenuto con materiali di riciclo.

Care amiche e amici creativi,

mai come in questo periodo sentiamo il bisogno di rifugiarci nelle nostre case e di sentire il calore e l’affetto delle persone che amiamo.

Così ho pensato di proporvi un lavoro che potrà non solo tenervi la mente impegnata ma, che senz’altro vi darà soddisfazione poiché si realizza con dei semplici materiali di riciclo che noi tutti già possediamo a casa.

L’idea è quella di creare una targa di benvenuto da appendere o poggiare dove desideriamo.

Potete scegliere il colore e le decorazioni che preferite ovviamente.

Io ho optato per uno splendido azzurro cielo che mi ricorda il colore che il cielo ha in quelle bellissime giornate tardo primaverili…..insomma è un colore che mi trasmette libertà.

Materiale occorrente:

  • cartone rigido;
  • cartoncino sottile colorato;
  • ritagli di giornale o carta da scrapbooking;
  • colla vinilica;
  • cordoncino e nastri decorativi;
  • forbici a zig zag.

Stampate al pc la sagoma così sarà più semplice ritagliarla e riportarla sul cartone rigido (io ho utilizzato un pezzo di un vecchio scatolone).

Ho scelto di dare alla mia targa la forma di un ovale che misura 29 x 21 cm.

Ritagliate dal cartoncino colorato due sagome identiche e applicatele sul fronte e sul retro dell’ovale di cartone.

Per rifinire il bordo e nascondere la sovrapposizione delle sagome, ho deciso di incollare intorno alla sagoma un cordoncino color panna.

Ho stampato al pc anche le lettere della frase “HOME SWEET HOME” che intendevo applicare sulla targa.

Scegliete il font che più preferite, ma tenete presente che un carattere a stampatello è più facilmente leggibile.

Ora, con tanta pazienza, ritagliate le lettere e trasferitene il contorno su un cartoncino ( se poi avete una stampante che vi permette la stampa anche su un cartoncino o su fogli di una grammatura non standard, potete tranquillamente saltare questo step).

A questo punto occorre dipingere le lettere.

Non avendo in casa dei colori a tempera, ho scelto di riciclare dei vecchi smalti per unghia che non usavo più.

Per me questa è davvero una bella idea riciclosa!

Ora, con l’aiuto di un righello, posizionate le lettere sulla targa e, prima di incollarle, decidete bene la posizione che intendete dare.

Solo quando sarete sicure procedete con la colla.

Con della carta per scrapbooking (se non l’avete non preoccupatevi, perché proprio come ho fatto io, andranno benissimo anche dei semplici ritagli di giornale), ritagliate delle sagome simili a dei petali e incominciate a dare forma alle vostre rose e fiori.

Io ho scelto di realizzare cinque rose (tre hanno un diametro di circa 5 cm, una è leggermente più piccola e misura sui 4 cm e l’ultima è piccolissima perché misura 2 cm)

Con delle forbici a zig zag tagliate delle foglie.

Ora non vi resta che incollare con della colla a caldo queste decorazioni floreali sulla vostra targa, intervallando fiori, foglie e nastri.

Per rendere i fiori più rigidi, ma anche per poterli spolverare e proteggere nel tempo, vi consiglio di stendere su di essi un velo di colla vinilica con un piccolo pennellino.

Ricordate che la colla vinilica funge da protezione per i nostri lavori rendendo la carta più liscia e compatta.

Ho infine applicato sulla sommità della targa un bel fiocco con i nastri che avevo a disposizione.

Spero che questa creazione vi sia piaciuta, ma soprattutto spero di avervi tenuto compagnia !

Vi abbraccio.

Claudia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *